NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

La Sterlina d'Oro: investire nella Storia.

“San Giorgio che uccide il drago” fece il suo debutto nella tarda estate del 1817 come tema dell’incisione sul rovescio della sterlina d’oro. Destinato a diventare uno dei disegni delle monete più amate al mondo, fu creato dall’incisore italiano Benedetto Pistrucci.
L’artista italiano si spostò a Londra nel 1815, si ispirò allo stile della Grecia classica, rinfrescò la tradizione incisoria delle monete d’oro fino a quel punto tradizionalmente araldica, inaugurando una stagione importante per l’arte numismatica.Il fregio originariamente per intero decorava il Partenone di Atene e comprendeva circa 400 figure umane e 200 animali che sembravano prendere parte ad un corteo vivace.

Il “San Giorgio” di Benedetto Pistrucci che troviamo sulla sterlina d’oro dal 1816 ad oggi, ricorda molto da vicino queste sculture nel rilievo in marmo, il suo cavallo ha un atteggiamento aggressivo verso il drago ferito che ancora fatica ad essere tenuto sotto controllo dal suo padrone. Il suo progetto fu di una tale grande bellezza classica che molti sarebbero ancora d'accordo con Humphrey Sutherland, un critico d’arte, il quale dichiarò che l’incisione del Pistrucci sulla sovrana d’oro fu una delle novità più nobili nel disegno della moneta inglese dal 1800 ad oggi. 

L’incisione di San Giorgio adornera anche l'anno di conio 2016 che vede invece, come importante novità, un nuovo ritratto sul lato di testa: il quinto nuovo di Elisabetta II. Per investitori e/o collezionisti quindi quest’anno 2015 acquisterà un valore importante per ricordare e conservare la bellezza di questa moneta d’oro. 

Vuoi acquistare Sterline d'Oro Fior di Conio oppure le Sterline Classiche di Vecchio o Nuovo Conio? 

Clicca qui di seguito per raggiungere la pagina dedicata sul sito di OREGOLD® 

Sterline d’Oro classiche o Fior di Conio

Anche per voi è arrivato il momento di Investire nella Sterlina d'oro

Lo strumento di investimento in oro fisico più diffuso al mondo è quello della sterlina oro per molteplici motivi: le loro dimensioni (possono essere trasportate molto facilmente), permettono di suddividere il capitale da investire o disinvestire con estrema semplicità, sono riconosciute immediatamente come tali in ogni angolo della terra. Possederne equivale ad avere un Assegno circolare.La sterlina d'or viene quotata ogni giorno nelle borse internazionali e possono essere acquistate con esenzione da IVA,  come da legge n° 7/2000, se l'acquisto è effettuato presso uno degli Operatori Professionali in Oro con licenza della Banca d'Italia, come OreGold. La convenienza delle sterline d’oro come la più veloce forma di investimento in oro fisico si trova nel fatto che a prescindere dal Paese nel quale vengono rivendute il loro valore rimane immutato.La sterlina d’oro, anche nota come Gold Sovereign, ha un peso specifico di 7.9881 grammi ed è alta 1.52 millimetri. Il suo diametro corrisponde a 22.05 millimetri, la percentuale di oro puro  è pari  a  22 carati (corrispondente al 91.67%). Il peso dell'oro è di 7.3224 grammi su un totale di 7,988 grammi lordi. (Le immagini presenti in questa pagina sono pubblicate per gentile concessione di AgAuNews.)

 

monete oro