NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Sterlina oro 2015 – Fior di Conio – Un anno speciale

sterlina oro 2015
 

Anno importante dal punto di vista storico e numismatico, il 2015, per le sterline in oro.

Infatti il 2015 è stato, per questa splendida moneta, l’ultimo conio riportante sul lato di testa il quarto profilo di Elisabetta II detto del “Diadema”.

Era succeduto ai precedenti tre bassorilievi con il volto di Elisabetta: il ritratto del Fiocco o Fiocchetto, il ritratto della Coronata Giovane e, terzo, il ritratto della Coronata Anziana.

Il quarto ritratto è stato coniato sulle sterline in oro dal 1998 in poi

Le sterline in oro del 2015 probabilmente avranno un valore aggiunto nelle quotazioni degli anni a venire proprio per questa sua particolarità.

Il quinto ritratto che sostituirà il Diadema è stato scelto nel marzo del 2015 a seguito di un concorso promosso dalla Royal Mint (la Zecca Reale Britannica).

L’autore è un 33enne inglese: Jody Clark.

Anche la sterlina del 2015 come quasi tutte le coniazioni, nel lato rovescio, riporta il bassorilievo per cui questa moneta d’oro è nota: San Giorgio che uccide il drago.

E’ opera di un incisore italiano ed è stata elaborato nel lontano 1815. Il suo nome era Benedetto Pistrucci.

OreGold è in grado di offrirvi le sterline in oro 2015 ad un prezzo altamente conveniente e sono ancora disponibili. Escluisivamente Fior di Conio.

Vi ricordiamo che le sterline in oro sono considerate, dalle normative europee vigenti, “oro da investimento” e come tale, se acquistate da Operatori autorizzati dalla Banca d’Italia, sono IVA ESENTI.

La sterlina in oro 2015: perché acquistarla?

Acquistare sterline in oro fior di conio 2015 ha quindi un doppio vantaggio: preservare il valore del denaro sotto forma di oro fisico e, contestualmente, possedere un importante tassello della storia numismatica mondiale.

Il prezzo della sterlina in oro 2015, come qualunque altro prodotto che rientri nella tipologia definita “Oro da Investimento”, dipende dalla quotazione dell’oro in borsa.

Il prezzo finale dipende quindi da due fattori: uno variabile, la quotazione dell’oro in borsa, ed uno fisso, la quantità di oro puro presente nella sterlina.

Quest’ultima è pari a gr. 7,32 su un peso lordo complessivo di gr. 7,98.

La quantità di oro all’interno di una sterlina è sempre la stessa da 200 anni a questa parte. Le sue dimensioni e le quantità dei metalli di cui è composta (rame ed argento, oltre l’oro) furono stabilite da una legge che viene definita come “Great Recoinage del 1816”.